Associazione Cavalieri Macomer


Vai ai contenuti

turismo equestre

tradizioni




Giornate formative
Il turismo Equestre
nel territorio rurale del Marghine
MACOMER - Salone Castagna - Venerdì 9 Luglio 2O1O - ore 18.OO




Obiettivi e Descrizione dell'iniziativa
Il turismo equestre

Stimolare nel territorio del Marghine la nascita di professionalità capaci di guidare e accompagnare gruppi di persone o singoli individui a cavallo attraverso la valorizzazione di antichi sentieri naturalistici. favorisce lo sviluppo dell'impresa agricola multifunzionale, rispetta l'ambiente e sensibilizza il mantenimento di antichi sentieri rurali, riscopre il territorio, la sua storia e la sua cultura; promuove la gastronomia le produzioni tipiche locali; rinnova l'ospitalità tra cavalieri di diversi territori. In due parole alimenta l'economia e la conoscenza.


Dott.ssa Emanuela Porrini
Comitato Regionale FITETREC-ANTE




Cos'è l'equiturismo e chi sono gli accompagnatori equestri;
• La domanda e l'offerta turistica;
• L' organizzazione e gestione di un centro di turismo equestre;
• Orientamento, sentieristica e segnaletica;
• Metodologie e tecniche per l'organizzazione di percorsi di campagna in relazione all'utenza: tipologia di utenza - tipologia del servizio, percorsi tematici, abbinamento cavallo-cavaliere;


IndietroPlayAvanti

CORSO EQUITURIST E.N.G.E.A.

Partendo da sinistra il cavaliere e parigliante Michele Cottu la prima quida equestre dell'Associazione Cavalieri di Macomer, ha seguito con profitto il corso di accompagnatore equestre svoltosi a Ghilarza dall'istruttore Luciano Pusceddu. Assieme agli altri allievi provenienti da Urzulei e Monastir, alla fine della full immersion della durata di 4 giorni hanno conseguito il brevetto.

IndietroPlayAvanti

Corso accompagnatori equestri FITETREC ANTE

IndietroPlayAvanti

Torna ai contenuti | Torna al menu