Associazione cavalieri Macomer


Vai ai contenuti

Borore

tradizioni

S. Lussorio e gli antichi sentieri
Borore 17 Aprile 2010

Una delegazione dei Cavalieri dell'Associazione di Macomer ha partecipato all'apertura di un antico percorso, partendo dal santuario di S. Lussorio circa ottanta cavalieri sono stati impegnati per l'intera mattinata. Doverosi complimenti alla Associazione equestre bororese che ha inteso condividere con tutti i cavalieri del Marghine questa importante iniziativa, improntata alla socialità e alla condivisione degli eventi equestri del nostro territorio.

IndietroPlayAvanti
partenza ore 9 Borore
territori 1 Borore
percorso Km. 7 facile
pausa pranzo ore
13,30
agriturismo
punti di sosta 10,30 metà percorso
durata 3 ore
altimetria minima 500
altimentria
massima
500

Chiesa di S. Lussorio

Il santuario di S. Lussorio ubicato a circa 2 km. dal paese, comprende la chiesa campestre costruita sulle ruderi di un antico tempio.

IndietroPlayAvanti

Il clero bororese e il cavallo andaluso

Le origini equestri bororesi risalgono all'800, più precisamente al sacerdorte Andrea Porcu grande appassionato e allevatore di cavalli. Era proprietario di una mandria di cavalli di razza andalusa, e con alcuni dei suoi stalloni, concedeva il salto gratuitamente a tutte le cavalle dei proprietari bororesi, dando notevole impulso al miglioramento della razza equina. I cavalli del suo allevamento si distinguevano per le numerose vincite nelle corse al galoppo, a tal proposito era molto famosa la velocissima "ebba murra" di probabile origine araba che rimase imbattuta in tutte le corse del periodo.

Manca Isolero F. Mandria equina tipica in Sardegna, Sassari, 1889

Tomba dei giganti di imbertighe

IndietroPlayAvanti

Tomba dei giganti di uore

le foto raffiguranti i monumenti archeologici e le chiese sono tratte dal sito www.videosardinia.com


Torna ai contenuti | Torna al menu
'